RIFLESSIONI

Il più grande potere della lettura è che ispira e fa riflettere.

Non è un caso che in tempi recenti e meno recenti libri e scritti di vario genere si siano trasformati in carta per appiccare grossi fuochi di piazza. Le parole scritte fanno paura, fanno una paura immensa perché sono come semi. Quando il terreno su cui un seme cade è fertile, il germoglio impiega poco a manifestarsi.

Il bello della lettura è che la storia non finisce mai all’ultima pagina, continua sempre nella nostra mente.

Lego, cogito ergo sum!

shutterstock_95792515_640x608

Annunci